Casa appartamento Bergweg, Küssnacht SZ

Situazione iniziale

Lo sviluppo di Küssnacht SZ è un buon esempio di come le idee architettoniche possano essere realizzate con i sistemi costruttivi appropriati. In questo caso, è la combinazione di due sistemi di facciata a consentire l‘integrazione apparentemente ovvia di un elemento di design e a conferire al condominio di lusso la sua identità estetica. 

La struttura, lunga circa 100 metri, è orientata verso il pendio naturale e dolce e crea un‘adeguata chiusura dell‘area di insediamento rispetto al paesaggio aperto sul versante settentrionale del Rigi. Il blocco è suddiviso in cinque unità, leggermente sfalsate in altezza e attraversate in due punti da un „vicolo“ largo 2,6 metri. Insieme ai balconi e agli arretramenti discreti, l‘aspetto monolitico della linea dell‘edificio, piuttosto lunga, viene eliminato. L‘edificio è inoltre ben integrato nell‘ambiente circostante grazie alla sua espressione architettonica e alla sua materializzazione.

Implementazione

Tutti gli appartamenti godono di una magnifica vista sul Lago dei Quattro Cantoni, sul massiccio del Pilatus e sulle Alpi della Svizzera centrale a nord e a nord-ovest. I 38 appartamenti in affitto e i due condomini del costruttore offrono un comfort abitativo superiore alla media. L‘offerta comprende unità con giardino e terrazza, appartamenti „normali“, attici e maisonette con un ampio patio laterale. La qualità dell‘immobile, costruito secondo lo standard Minergie, si nota non solo negli arredi interni, ma anche nella facciata (CTEI), isolata in modo eccellente con 240 mm di isolante minerale del tipo MARMORAN MW-Eco 034. La superficie presenta caratteristiche di design, come la finitura a scopa orizzontale su larga scala, che richiede una grande maestria. In secondo luogo, colpisce il rivestimento in fibrocemento di grande formato sul lato nord/nord-ovest, che a prima vista potrebbe essere scambiato per persiane scorrevoli. Si tratta di pannelli di facciata immobili e volutamente posizionati con una funzione puramente estetica, che conferiscono all‘involucro dell‘edificio un‘ulteriore eleganza. „La facciata sul lago era piuttosto complessa da realizzare“, spiega Toni Garcia, responsabile della divisione facciate di Landis Bau SA. Non si riferisce solo ai numerosi dettagli relativi alle ringhiere dei balconi e alle numerose soluzioni di collegamento, anche nella zona di base dei supporti esterni al piano terra. Garcia parla soprattutto dell‘installazione dei pannelli. Poiché i pannelli di grande formato non sono possibili su una facciata compatta, in questo caso è stato necessario cambiare il sistema con una facciata ventilata a cortina (FCV) come sottostruttura e quindi struttura di supporto per i pannelli. La struttura a strati separati previene i danni causati dall‘umidità e dagli agenti atmosferici a lungo termine, ma compensa anche facilmente le tolleranze strutturali. L‘elevata efficienza energetica e la completa riutilizzabilità dei componenti rendono il sistema FCV un metodo di costruzione estremamente sostenibile. Tuttavia, la combinazione diretta e apparentemente senza soluzione di continuità di un sistema di facciata CTEI e FCV sullo stesso edificio rappresenta una sfida tecnica.

Conclusione

Per risolvere queste interfacce in modo tecnicamente ed esteticamente pulito, è essenziale avere un fornitore di sistemi che offra una soluzione completa per entrambi i tipi di facciata - FCV e CTEI. Tuttavia, ciò richiede anche un notevole know-how da parte del fornitore e del costruttore. „Per quanto ne so, Saint-Gobain Weber è l‘unico fornitore in Svizzera che ha i prodotti e le conoscenze per unire diversi sistemi di facciata sullo stesso edificio“, afferma Toni Garcia. „Oltre alla qualità del sistema, apprezziamo i servizi completi che Weber ci offre in questo contesto. Questi includono, tra l‘altro, la consulenza dalla progettazione all‘esecuzione, nonché una logistica puntuale e affidabile. Tutto ciò è indispensabile nella pressione del tempo e nella complessità del cantiere di oggi“.

In breve

OggettoSovrastruttura / Casa appartamento
Bergweg, Küssnacht SZ
Anno di costruzione2023
Area della facciata3‘300 m2
Proprietario dell‘edificioSacasa AG, Küssnacht SZ
ArchitetturaSchärli Architekten AG, Luzern
Costruttore di facciateLandis Bau AG, Zug
 
Totale contraenteAlfred Müller AG, Baar
Sistemi utilizzatiMARMOtherm MW Classic
MARMOtec Bonded
FotoBeni Basler, Aarau
AutoreAndreas Stettler